Impianto di cogenerazione autonomo per la conversione elettro-termica di energia proveniente dalla combustione di un combustibile

Crescente interesse riscuote la generazione distribuita d'energia elettrica in relazione all'intrinseca possibilità di sfruttare risorse rinnovabili, di contenere i flussi di potenza in alcune sezioni critiche delle reti, di migliorare i livelli di qualità dell'alimentazione. Determinante è però la possibilità di effettuare la cogenerazione elettrico-termica nel processo di miglioramento della conversione energetica da fonti combustibili.

Un sistema di cogenerazione elettrica-termica interagisce con la rete elettrica, con l'utenza termica, con la rete di distribuzione gas, se alimentata a metano, nonchè con l'ambiente per via delle inevitabili emissioni. La particolarità della cogenerazione distribuita consiste proprio nell'effettuare questa interconnessione in prossimità dell'utenza.

In questo quadro si inseriscono due importanti tematiche: la necessità di poter alimentare il convertitore primario (motore, turbina, ecc) con combustibili rinnovabili; la possibilità di attuare una logica di controllo dell'interfaccia tra la rete elettrica e termica per ottimizzare la condizione del processo di conversione. Scopo dell'innovazione è quello di risolvere le due problematiche menzionate.


L'impianto di cogenerazione comprende un turboalternatore, un recuperatore termico ed un apparato di controllo. Il turboalternatore è provvisto di un apparato turbogas dotato di compressore e turbina accoppiati ad un alternatore. L'alternatore ed il recuperatore termico sono atti ad interconnettere l'apparato turbogas ad una rete termica ed elettrica. L'apparato turbogas è poi corredato di un combustore provvisto di convenzionali mezzi di alimentazione di combustibile. L'apparato di controllo è operativamente interconnesso con la rete termica ed elettrica e consente di gestire l'impianto di cogenerazione in modo da modulare lo scambio termico del recuperatore in funzione dell'ottenimento di un rapporto ottimale tra le potenze termiche ed elettriche erogate alle rispettive reti.

 

Brevetto italiano n° 0001364178


Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa